Guida Completa all’acquisto e all’utilizzo degli estintori a schiuma

Gli estintori a schiuma rappresentano una soluzione efficace e versatile per la lotta contro incendi di varie classi, offrendo prestazioni eccezionali specialmente su fuochi di classe A e BGli altri estinguenti più comuni sono gli estintori a CO2 e quelli a polvere.

In questo articolo, approfondiremo il funzionamento degli estintori a schiuma, evidenziando le loro applicazioni ottimali nel contesto aziendale, la manutenzione, essenziale per garantirne l’efficienza, e forniremo consigli pratici sulla scelta più adeguata per le esigenze specifiche della tua attività.

 

Cos’è un Estintore a Schiuma?

Gli estintori a schiuma rappresentano una soluzione efficiente e versatile per la gestione degli incendi, soprattutto per quelli di classe A, B e F

Questi dispositivi utilizzano una miscela di acqua e agente schiumogeno che, una volta erogata, copre la superficie del materiale in fiamme isolando l’ossigeno e soffocando l’incendio. La schiuma agisce anche raffreddando il fuoco, contribuendo a prevenire la riaccensione delle fiamme​​​​​​.

La schiuma utilizzata negli estintori è composta da agenti schiumogeni, acqua e aria, risultando in un agente estinguente non tossico e biodegradabile.

 

estintori schiuma manutenzione

 

Tipologie di Estintori a Schiuma

I moderni estintori a schiuma sono progettati per essere maneggevoli e possono essere divisi in due categorie principali: 

  • portatili, che sono leggeri e facili da trasportare e utilizzare da una sola persona
  • carrellati, destinati a incendi più grandi e richiedono due persone per il loro spostamento e utilizzo

La scelta tra questi due tipi dipende dal peso dell’estintore, dalla capacità di erogazione e dalle specifiche esigenze dell’ambiente in cui verrà utilizzato​​.

 

Principio di Funzionamento

Gli estintori a schiuma agiscono soffocando le fiamme attraverso una barriera di schiuma che separa il fuoco dall’ossigeno e dal combustibile. 

Questa azione non solo spegne rapidamente l’incendio ma previene anche la riaccensione, rendendo gli estintori a schiuma particolarmente efficaci contro incendi di liquidi infiammabili (classe B) e solidi combustibili (classe A), inclusi i fuochi di classe F (oli e grassi).

 

Efficacia contro diverse Classi di Incendio

Gli estintori a schiuma sono particolarmente efficaci contro:

  • Incendi di classe A: Materiali solidi come legno, carta, tessuti
  • Incendi di classe B: Liquidi infiammabili come benzina, olio, vernici
  • Incendi di classe F: Grassi e oli vegetali/animali (tipici oli usati nelle cucine)

 

Tipologie estintori incendi

Tipologie estintori incendi

 

Vantaggi degli Estintori a Schiuma

Gli estintori a schiuma offrono diversi vantaggi:

  1. versatilità nell’affrontare una varietà di classi di fuoco (A, B e F) 
  2. capacità di formare una barriera protettiva contro le fiamme 
  3. ridotta contaminazione dopo l’uso

Tra i vantaggi degli estintori a schiuma vi è la loro capacità di creare una barriera protettiva che impedisce alle fiamme di raggiungere ulteriormente il materiale infiammabile, oltre a essere considerati agenti estinguenti “puliti”, dato che non lasciano residui nocivi o dannosi post-utilizzo. Questa caratteristica li rende particolarmente adatti per ambienti sensibili come ospedali, laboratori, o ristoranti​​.

 

Quale scegliere

La scelta del tipo di estintore dipende da:

  • Dimensione dell’ambiente da proteggere.
  • Classe di incendio più probabile (A, B, F).
  • Facilità di manovra e utilizzo.

Per selezionare l’estintore più adatto alle tue esigenze, considera il tipo di ambiente in cui verrà utilizzato, la classe di fuoco più probabile e la facilità d’uso. Assicurati inoltre di aderire alle normative vigenti per garantire la massima sicurezza e conformità.

 

Acquista ora il tuo estintore a schiuma:

 

Manutenzione e Collaudo degli Estintori a Schiuma

La manutenzione regolare è essenziale per garantire che gli estintori siano pronti all’uso quando necessario. 

Le attività di manutenzione includono:

  • sorveglianza mensile, effettuata da personale interno all’azienda
  • controlli periodici semestrali, effettuato da personale esterno competente e qualificato
  • revisioni ogni 2 anni, se il serbatoio è acciaio plastificato, ogni 4 anni se il serbatoio è in acciaio INOX (a tal proposito suggeriamo sempre l’acquisto di estintori a schiuma con serbatoio in INOX)
  • collaudi, ogni 12 anni

 

estintori a schiuma Padova

 

Normative di Riferimento

La conformità alle normative UNI EN è fondamentale per garantire un livello adeguato di sicurezza. Assicurati di selezionare estintori a schiuma conformi alle normative vigenti e di verificare la loro omologazione.

Le principali normative applicabili includono:

  • UNI EN 3-7: Requisiti generali e metodi di prova per estintori a schiuma.
  • D.M. 7.1.2005: Norme antincendio per la progettazione, l’installazione e la manutenzione degli impianti di protezione antincendio.
  • UNI 9994-1:2013: manutenzione estintori

 

Smaltimento degli Estintori

Il corretto smaltimento degli estintori è un aspetto cruciale per minimizzare l’impatto ambientale. Esistono procedure specifiche per lo smaltimento degli estintori, che devono essere seguite per assicurare la sicurezza e la protezione dell’ambiente.

 

Conclusione

In conclusione, gli estintori a schiuma sono strumenti indispensabili nella prevenzione degli incendi, offrendo una risposta rapida ed efficace in caso di emergenza. Seguendo questa guida, potrai selezionare e utilizzare correttamente gli estintori a schiuma per proteggere la tua attività e il tuo ambiente di lavoro.

 

Guarda gli estintori

 

Per altre informazioni, contattaci, lo staff di Nova Fire è a tua disposizione